Fondiaria Sai: Equita rivede al ribasso le stime e taglia target price a 6,1 euro

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 24/03/2011 - 11:26
Quotazione: FONDIARIA-SAI
Fondiaria Sai al centro dell'attenzione a Piazza Affari. Il bilancio 2010 della compagnia della famiglia Ligresti si è chiuso con una perdita netta molto superiore alle attese: -718 milioni contro i -378 milioni stimati. Secondo Equita tale scostamento dipende da un lato "dal combined ratio peggiore delle stime, a causa di accantonamenti straordinari alle riserve danni che hanno inciso per circa 9,6 punti di combined" dall'altro "da maggiori perdite sia in Atahotel che nel settore real estate, a causa di svalutazione di asset in portafoglio". Da qui la decisione degli esperti della sim che tagliano il target price del 12% a 6,1 euro per le ordinarie e del 13% per quelle di risparmio. L`utile netto 2010 sale da 52 a 70 milioni, mentre rimane sostanzialmente invariata le stima di utile 2012-2013.
COMMENTA LA NOTIZIA