Fondiaria-Sai disegna gli scenari 2004-06 agli analisti

Inviato da Redazione il Mer, 07/04/2004 - 12:31
Quotazione: FONDIARIA-SAI
Fondiaria-Sai disegna gli scenari 2004-06 agli analisti
Nell'ambito della presentazione agli analisti finanziari dei risultati 2003, in corso a
Milano, l'ad Fausto Marchionni ha fornito alcune indicazioni sugli scenari attuali e sulle linee guida che caratterizzeranno l'attività del Gruppo Fondiaria-Sai nel 2004.
In un contesto nel quale si registrano importanti cambiamenti normativi (nuova patente a punti, tabella unica nazionale per la valutazione dei danni fisici) in grado di creare le condizioni per un miglioramento strutturale della redditività dei rami auto di tutte le compagnie, Fondiaria-Sai, leader del mercato italiano Rc Auto con una quota di mercato del 23,5% si propone di mantenere il proprio combined ratio (rapporto tra spese per sinistri, funzionamento e personale rispetto ai premi pagati) intorno al 91,5% realizzato nell'esercizio 2003 (previsioni societarie del combined ratio per il 2004-2006 rispettivamente al 93,2%, al 92,1% e al 91,4%). L'entità dei premi totali viene stimata dai vertici societari in progressiva crescita, passando dai 9,24 miliardi di euro realizzati nel corso del 2003 ai 10,48 miliardi per il 2006, passando per i 9,46 miliardi previsti per il 2004 e i 9,94 miliardi del 2005, con un CAGR (tasso di crescita medio composto) pari al 4,3% annuo che vede tassi di crescita in accelerazione nel corso del triennio. Gli utili societari (321 milioni nel 2003) vengono stimati in crescita media del 19,3% nel prossimo triennio arrivando a quota 545 milioni di euro nel 2006 (365 milioni quest'anno e 465 milioni nel 2005). Previsto in continuo miglioramento del Roe che, attestatosi al 8,9% nell'esercizio 2003, viene collocato al 16,2% nel 2006, passando per un 12,2% nell'anno in corso e per un 14,9% per l'esercizio 2005.
COMMENTA LA NOTIZIA