1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fondiaria-Sai: cda approva nuovo piano industriale 2009-2011

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Decolla il nuovo piano industriale 2009-2011 del gruppo Fondiaria-Sai. Lo annuncia la società in un comunicato, nel quale specifica che le linee guida del piano si articolano su tre temi: primo rilanciare la redditività attraverso interventi che interessano le aree a maggiore potenziale, secondo evolvere le modalità operative e di offerta, terzo mantenere una struttura di capitale adeguata, rafforzando la propria solidità patrimoniale per continuare a rappresentare un’opportunità d’investimento sicura, oltre che remunerativa, per i propri azionisti. Queste “misure” verranno perseguite da FonSai che – come riporta la nota stampa – vuole continuare ad essere “l’assicuratore leader per la clientela retail in Italia ed il miglior partner di business per intermediari di successo”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
COLLOCAMENTO AZIONI

Emak: Yama avvia un collocamento sul 10% del capitale

Yama Spa, azionista di maggioranza di Emak con il 75,185% del capitale, ha avviato la cessione di massime 16,4 milioni di azioni, corrispondenti a circa il 10% del totale. Il collocamento verrà realizzato attraverso una procedura di accelerated book …

AIM

Safe Bag: titolo in asta di volatilità dopo massimo storico

Asta di volatilità per il titolo Safe Bag che, in rialzo del 15,77% a 3,46 euro, oggi ha fatto segnare un nuovo massimo storico a 3,466 euro.

La società, quotata sul listino AIM Italia, ha annunciato di aver vinto la gara presso l’aeroporto inte…

Euribor: tre mesi fissato a -0,329%

Il tasso Euribor a tre mesi è stato fissato questa mattina a -0,329%, in rialzo rispetto al fixing di venerdì 19 maggio che era pari a -0,331 per cento. …

Spread Btp-Bund a 173 punti base, rendimento al 2,12%

Lo spread tra il Btp a dieci anni e il Bund tedesco si attesta a 173 punti base. Il rendimento del bond decennale italiano sul mercato secondario è pari al 2,12%, mentre il tasso del Bund con pari scadenza viaggia in area 0,39 per cento.