Fondi, il risparmio diventa più etico

Inviato da Redazione il Gio, 16/04/2009 - 16:31
Tra i risparmiatori italiani prende sempre più quota l'investimento etico, quello legato a tematiche sociali. In un momento dove domina l'incertezza dei mercati finanziari e non mancano le brutte sorprese, la fiducia verso gli strumenti standard si sgretola spingendo sempre più investitori a ricercare prodotti alternativi. Secondo uno studio redatto dalla società di consulenza Nmg Financial Services Consulting, nel 2008 si è registrato un aumento di richieste per i fondi etici. Se nel 2008 la raccolta fondi è stata piuttosto fiacca, quella dei prodotti etici è invece cresciuta, spingendo il patrimonio complessivo a quota 300 milioni di euro. Di questi, quasi 250 milioni è da attribuire a Banca Etica, il maggior istituto specializzato in questa forma di investimento. Anche per i fondi etici, però, la crisi di fiducia e il timore di scottarsi nuovamente le dita si sono fatti notare. Le preferenze degli investitori si sono infatti dirottate soprattutto verso i monetari e gli obbligazionari, mentre i prodotti azionari hanno raccolto solo il 3% del patrimonio.
COMMENTA LA NOTIZIA