1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fondi private equity, allo studio in Parlamento la legge per renderli più competitivi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Possibili novità in arrivo per i fondi di private equity italiani in tema di tassazione. Il governo ha infatti allo studio un regime fiscale meno penalizzante rispetto a quelli esteri. Oggi la senatrice Maria Ida Germontani ha illustrato il disegno di legge su “Disposizioni in materia di riordino della tassazione dei fondi di investimento mobiliare chiusi”, attualmente in corso di esame in Commissione finanze del Senato. Il testo prevede di cambiare l’imposizione fiscale per i fondi mobiliari chiusi dal maturato al realizzato. In questo modo, verrebbe corretta la discriminazione che rende i fondi italiani meno competitivi di quelli esteri. Il regime attuale, infatti, penalizza i fondi di private equity italiani rispetto a quelli di diritto estero, che sono tassati secondo il sistema dell’imposizione sul risultato realizzato. Applicando l’aliquota sostitutiva solo al momento dell’uscita dell’investitore, infatti, i private equity esteri possono evidenziare, durante la vita del fondo, rendimenti più elevati perché al lordo di tale ritenuta.