1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fondi pensione aperti: raccolta netta a 140,3 mln nel I trim. 2007

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il conto alla rovescia è quasi terminato. Entro il 30 giugno i lavoratori dipendenti assunti prima del primo gennaio 2007 dovranno decidere dove destinare il trattamento di fine rapporto (tfr). Nell’attesa, Assogestioni ha reso noto che i dati relativi alla raccolta dei fondi pensione aperti nel primo trimestre 2007, una raccolta positiva con un risultato pari 140,3 milioni di euro (+28% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso). Sono stati i flussi in entrata a contribuire alla crescita dell’attivo netto portandolo a quota 3,67 miliardi di euro sono saliti da 440.452 agli attuali 450.054. Un trimestre in cui i contributi più consistenti sono arrivati dai lavoratori dipendenti, ribaltando una tendenza del passato che vedeva in testa i lavoratori autonomi. Tra i risparmiatori il comparto dei bilanciati rimane quello più gettonato con una raccolta di 37,1 milioni di euro, circa un terzo degli iscritti (143.483) e un attivo netto di oltre 1,1 miliardi di euro (il 30% del sistema fondi pensione aperti). Seguono gli azionari con 103.852 iscritti. Con un numero di iscritti che supera quota 94 mila, il terzo posto va ai bilanciati obbligazionari con una raccolta pari a 41,4 milioni di euro e un attivo netto che arriva a superare i 718 milioni di euro. Bilanciati azionari (8,1 milioni di raccolta), obbligazionari (21,8 milioni di raccolta), monetari (6,5 milioni di raccolta) e flessibili (5,7 milioni di raccolta) sono nell’ordine i comparti con l’attivo netto meno consistente e il minore numero di iscritti. Stando all’istantanea scattata da Assogestioni, nella composizione del portafoglio cresce il peso degli investimenti in titoli e organismi di investimento collettivo del risparmio (oicr) azionari che sale dal 45%, del quarto trimestre 2006, all’attuale 46,5%.