Fondi in manovra su Parmalat, il mercato scommette già sul dopo Bondi -1-

Inviato da Alberto Bolis il Mer, 26/01/2011 - 13:24
Quotazione: PARMALAT
Parmalat alla riscossa sul paniere principale di Piazza Affari. Il titolo del gruppo di Collecchio, tonico fin dalle prime battute, mostra adesso un balzo di quasi 6 punti percentuali a 2,267 euro. A risvegliare l'attenzione sulla società emiliana ci ha pensato un articolo uscito questa mattina sul Corriere della Sera, secondo cui un gruppo di fondi, che avrebbe già raccolto il 17% del capitale di Parmalat, starebbe preparando una lista in vista del rinnovo del Consiglio, in programma il prossimo aprile, che in sostanza metterebbe alla porta l'amministratore delegato, Enrico Bondi, e l'intero Consiglio di amministrazione.

Nel capitale della public company alimentare detengono oltre il 2% Mackenzie (7,56%), Blackrock (6,82%), Skagen (5,01%), Intesa SanPalo (2,43%) e Norges Bank (2,03%). La strategia dei fondi è sempre la stessa, ovvero quella di spingere il management ad effettuare qualche acquisizione di rilievo. Una richiesta dovuta soprattutto dal notevole flusso di cassa di Parmalat, che si attesta intorno agli 1,4 miliardi di euro.
COMMENTA LA NOTIZIA