1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Fondi: gli investitori scelgono azioni e bond fuori dall’Eurozona (Morningstar)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il secondo trimestre 2012 inizia con toni positivi per l’industria dei fondi. Secondo i dati raccolti e diffusi oggi da Morningstar, ad aprile gli investitori hanno investito più di 14 miliardi di euro in monetari e circa 4,3 miliardi in quelli con orizzonte temporale maggiore. La raccolta si è concentrata sugli obbligazionari, in particolare quelli specializzati sul debito corporate e quello non europeo. Il Vecchio continente ha sofferto anche nell’equity, con la categoria Morningstar azionari area euro large cap che ha perso 900 milioni di euro. “Nonostante le tensioni del mercato – ha commentato Dan Lefkovitz del Morningstar European Research team – i flussi in entrata nei fondi domiciliati in Europa sono stati positivi all’inizio del secondo trimestre del 2012. Ma i fondi che hanno attratto maggior capitale sono quelli che investono fuori dall’Eurozona, sia sul fronte azionario sia su quello obbligazionario”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
AUTOMOTIVE

FCA: Dipartimento di Giustizia ha depositato una causa civile

Confermate le indiscrezioni, il Dipartimento di giustizia statunitense, per conto dell’Agenzia per la Protezione Ambientale (EPA), ha depositato una causa civile in cui accusa Fiat Chrysler di aver utilizzato un software per bypassare i controlli sul…

MACRO

Germania: bid-to-cover stabile nell’asta di Schatz a due anni

L’agenzia tedesca per la gestione del debito ha collocato 3,965 miliardi di Schatz a due anni. Il rendimento medio si è attestato al -0,65 per cento, dal -0,69 dell’asta di fine aprile, mentre il tasso di copertura si è confermato a 1,2 volte.

Grecia: Borsa Atene debole dopo mancato accordo su debito

Borsa di Atene debole dopo il mancato accordo tra i creditori internazionali sulla riduzione del debito greco, con la decisione di posticipare la decisione alla riunione di metà giugno. Sulla piazza finanziaria ellenica prevalgono le vendite: l’indic…