1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fondi comuni a picco, deflussi per 6,2 mld a gennaio

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Inizia con il piede sbagliato il 2007 della raccolta fondi. A gennaio il deflusso netto è stato di 6,2 miliardi di euro, secondo quanto riportano i dati provvisori diffusi da Assogestioni nella serata di ieri. Si tratterebbe del secondo peggior risultato di sempre (nel settembre 2001, in coincidenza con l’attentato alle Torri Gemelle, la raccolta fu negativa per 9 mld) con una raccolta netta negativa già pari ad un terzo di quella fatta registrare in tutto il 2006. Un deflusso violento nonostante il buon andamento dei mercati finanziari e con il patrimonio complessivo del settore in diminuzione da 608 a 601 miliardi. Il 2007 si è invece aperto in positivo per i fondi Esteri, che raccolgono ancora le preferenze dei risparmiatori, mentre dopo l’exploit di dicembre anche i fondi roundtrip tornano in territorio negativo. A gennaio si è dissolta anche l’accoppiata fondi flessibili e fondi hedge e a guidare la classifica dei prodotti preferiti sono rimasti i soli flessibili, che mettono a segno una raccolta di oltre 1,5 miliardi . “Dopo un iniziale ritorno in territorio positivo i fondi di liquidità tornano in negativo”, si legge nelle anticipazioni di Assogestioni. Proseguono ininterrotti i deflussi dai fondi obbligazionari che hanno sfiorato la soglia dei 4 miliardi. In calo di 494 milioni di euro gli azionari, di 409 gli hedge e di 392 milioni i bilanciati.