Fondi comuni: Assogestioni, a febbraio deflussi per 456 mln

Inviato da Redazione il Ven, 05/03/2010 - 10:57
Riscatti superiori alle sottoscrizioni nel mese di febbraio per il sistema dei fondi in Italia. Secondo i dati elaborati da Assogestioni, i fondi comuni hanno registrato nel mese scorso una raccolta netta negativa di 456 milioni di euro. Nonostante i deflussi, il patrimonio è cresciuto fino a 434 miliardi. Tra le categorie, le preferenze degli investitori si sono rivolte soprattutto verso gli obbligazionari, i bilanciati e i flessibili. In particolare, i fondi obbligazionari hanno raccolto 1,1 miliardi di euro, con asset a quota 169 miliardi, un terzo del patrimonio del settore. Il contributo dei flessibili è stato invece pari a 541 milioni, con asset complessivi di 58,5 miliardi, mentre quello dei bilanciati è ammontato a 535 milioni. I deflussi maggiori si sono invece registrati per i fondi azionari, che a febbraio hanno riportato un rosso di 232 milioni di euro, con un patrimonio pari a 91,3 miliardi di euro (il 21% del sistema). Non ha accennato a diminuire la fuga dai fondi di liquidità, che hanno registrato perdite per oltre 2,4 milioni di euro con asset per 83 miliardi di euro. Infine, si sono posizionati sulla parità i fondi hedge. Questi prodotti alternativi hanno chiuso il mese vicino alla parità, evidenziando i primi segnali di ripresa: i deflussi registrati sono stati pari a 1 milione di euro, mentre il computo degli asset indica un valore superiore a 14 miliardi, il 3,3% del patrimonio complessivo.
COMMENTA LA NOTIZIA