Fondi: Assogestioni, profondo rosso per gli azionari a giugno

Inviato da Laura Vezzoli il Gio, 06/07/2006 - 14:13
Continua il trend negativo del risparmio gestito. Secondo il comunicato stampa diffuso da Assogestioni, il mese di giugno è stato caratterizzato da una raccolta negativa per 3,28 miliardi di euro. Questo andamento al ribasso contagia anche il patrimonio dei fondi comuni, che si ferma a quota 597 miliardi di euro. Da segnalare che sul fronte della raccolta vi sono cambiamenti nella classifica di performance. I fondi di liquidità si riprendono brillantemente dalla raccolta negativa della prima parte dell'anno e si aggiudicano la medaglia d'oro con un risultato positivo per oltre 2,8 miliardi di euro. Buoni risultati anche per gli hedge fund, i cui flussi positivi sono superiori a 1,26 miliardi, e per i fondi flessibili, che, nonostante un lieve calo rispetto al mese precedente, incassano 1,16 miliardi di euro e portano il proprio patrimonio a 44,7 miliardi. Dalla quarta posizione in poi si passa in territorio negativo. Perdono sia i fondi bilanciati, che registrano deflussi per 1,2 miliardi, sia gli obbligazionari, i cui flussi sono negativi per 3,1 miliardi di euro. Il peso di questi ultimi rimane comunque consistente: il patrimonio della categoria è pari a quasi la metà degli asset investiti. Periodo di magra anche per gli azionari, che bruciano i 4 miliardi raccolti nel primo quadrimestre con una raccolta negativa a giugno di 4,26 miliardi. Per quanto concerne la tipologia giuridica, chiudono in positivo i fondi hedge (+1,26 miliardi) e quelli chiusi (+94 milioni), rallentano invece i fondi aperti (-4,6 miliardi). Analizzando il settore dal punto di vista geografico, continua il periodo positivo per i fondi esteri, che rallentano però la propria raccolta facendo registrare flussi per oltre 401 milioni di euro.
COMMENTA LA NOTIZIA