1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fondazioni in campo per tutelare Eurizon

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Fondazioni di Sanpaolo Imi sono pronte a scendere in campo per tutelare al massimo gli interessi di Torino nella fusione con Intesa a cominciare dalla quotazione di Eurizon. Due giorni fa, secondo indiscrezioni riportate da Il Messaggero, il comitato di gestione della Compagnia San Paolo presieduto da Franzo Grande Stevens, primo azionista di piazza San Carlo col 14,47% (7% post fusione) ha incontrato i banchieri di JpMorgan e Rothschild, advisor dell’ente torinese ma anche delle fondazioni Carisbo e Cassa Padova e Rovigo. L’incontro è servito per focalizzare i punti cruciali che le tre fondazioni vogliono mettere sul tavolo nel negoziato per la nascita della Superbanca. Nei prossimi giorni i due advisor dovrebbero prendere contatto con Citigroup, consulente di Sanpaolo Imi e con Merril Lynch e Gerardo Braggiotti, consulenti di Intesa. Il mandato delle fondazioni è chiaro: vwrficare gli accordi siglati sabato 26 agosto dai due consigli che hanno deliberato la fusione. E poi c’è il nodo-Eurizon, la subholding che controlla Fideuram, Eurizon vita e Sanpaolo asset management che secondo il programma punta a quotarsi entro novembre.