1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Focus sul comparto auto europeo da parte di Nomura, bocciata l’italiana Fiat

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In scia dell’andamento generale il calo (-0,75%) a 1.322,79 punti messo a segno oggi dall’indice Stoxx Europe 600 Optimised Automobiles & Parts, che copre le aziende del comparto auto in 16 Paesi europei. Oggi il settore è finito sotto i riflettori dopo un report della giapponese Nomura.

Nonostante gli analisti della banca d´affari giapponese abbiano confermato la raccomandazione d´acquisto sulle francesi Peugeot e Renault (“offrono i migliori catalysts nel breve termine”), entrambi i titoli hanno chiuso sotto la parità, con la prima che ha perso lo 0,6% e la seconda in rosso di 1 punto percentuale.

-1% anche per un’altra azione da comprare, quella della tedesca Volkswagen, che “offre la migliore combinazione di brands, risultati di bilancio e valutazione”. -0,23% invece per Bmw (neutrale).

In calo invece il giudizio sull’italiana Fiat, che con un -2,48% ha messo a segno una delle peggiori performance del paniere principale. La valutazione sul Lingotto è passata da neutral a reduce, con prezzo obiettivo invariato a 11 euro. Alla base della decisione dell´istituto giapponese, le recenti problematiche sorte con i sindacati e l´attesa che la società italiana possa continuare a perdere quote di mercato in Europa.

Il Credit Suisse ha invece annunciato di aver ridotto le stime di vendita negli Stati Uniti per il triennio 2010-2012. Per l’anno corrente l’outlook sulle vendite passa a 11,4 mln di vetture, dai 12 mln precedenti, mentre per il 2011 ed il 2012 il broker elvetico ha ridotto la view da 13,5 a 12,8 mln e da 14,5 a 13,8 mln. In una Wall Street che prosegue in territorio negativo (-0,8% per il Dow) il titolo Ford perde l’1,82%.

Commenti dei Lettori
News Correlate
COMMODITY

Oro: tensioni politiche spingono i prezzi ai massimi da fine aprile

Rialzo di mezzo punto percentuale per il future con consegna giugno sull’oro, in aumento a 1.259,9 dollari l’oncia. I prezzi, sui massimi da tre settimane, capitalizzano la crescita della volatilità sulle piazze finanziarie e le tensioni in arrivo da…

COLLOCAMENTO AZIONI

Emak: Yama avvia un collocamento sul 10% del capitale

Yama Spa, azionista di maggioranza di Emak con il 75,185% del capitale, ha avviato la cessione di massime 16,4 milioni di azioni, corrispondenti a circa il 10% del totale. Il collocamento verrà realizzato attraverso una procedura di accelerated book …

MERCATI

Mercati europei contrastati. Tonfo per la belga UCB

Avvio di settimana contrastato per le borse europee: a Londra il Ftse100 ha terminato a 7.496,34 punti, +0,34%, il Dax si è fermato a 12.619,46, -0,15%, e il Cac40 a 5.322,88, -0,03%.

Acquisti sull’euro, che ha aggiornato i massimi da novembre a …

Bce: settimana scorsa acquistati titoli pubblici per 11,63 miliardi

Nell’ambito del piano di Quantitative Easing (QE), la scorsa settimana la Banca centrale europea ha acquistato titoli pubblici per 11,63 miliardi di euro. Nella settimana precedente lo shopping dell’istituto di Francoforte si era attestato a 12,04 mi…