1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Focus Bce: nessuna decisione, ma è emerso un via libera sostanziale a QE in senso pieno (analisti)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ancora un nulla di fatto da parte della Bce, ma le parole di Mario Draghi hanno fatto intendere che c’è comunione d’intenti in seno alla Bce sulle prossime mosse da fare se la situazione dovesse richiederlo. “Sebbene non siano state prese nuove decisioni di politica monetaria, la BCE ha di fatto dato il via libera a un Quantitative Easing in senso pieno, anche attraverso l’acquisto di titoli di Stato o sovranazionali”, commenta Paolo Guida, Vice Presidente di AIAF (Associazione Italiana degli Analisti e Consulenti Finanziari). La novità sostanziale è infatti che il Board della BCE unanimemente ha dato mandato al proprio staff di preparare, da un punto di vista tecnico, l’adozione di ulteriori misure non convenzionali, poiché la Banca Centrale deve essere pronta a nuove e più radicali misure.
Quello di oggi potrebbe quindi essere stato un meeting chiave destinato a cambiare la percezione della BCE. “Dopo la delusione di inizio ottobre – aggiunge Guida – quella di oggi è una sorpresa positiva che apre la strada a una probabile politica espansiva se i dati macroeconomici dovessero continuare a confermare una sostanziale stagnazione dell’economia dell’area euro”. Nel dettaglio Draghi ha fatto intendere che una politica monetaria più spinta si materializzerà se le misure attuali non avranno successo o le aspettative di inflazione dovessero peggiorare.