Focus Bce: ci vorrà tempo per vedere effetti complessivi sul mercato (analisti)

Inviato da Titta Ferraro il Ven, 06/06/2014 - 15:21
La BCE si è mossa leggermente al di là delle aspettative, ma ci vorrà del tempo per vederne gli effetti complessivi sul mercato. E' il parere di Bill Street, capo economista EMEA di State Street Global Advisors (SSgA), all'indomani del meeting Bce che ha formalizzato il taglio dei tassi di interesse (portando in territorio negativo quelli sui depositi) e il varo di un TLTRO (Targeted Long Term Refinancing Operation) che prevede prestiti alle banche per un ammontare iniziale di 400 miliardi di euro.
"La BCE pian piano prosegue nell'implementazione delle proprie linee guida estendendo l'applicazione delle aste a tasso fisso a piena aggiudicazione - continua Bill Street -. E' inoltre importante notare che la sospensione della sterilizzazione del Security Market Programme darà un notevole impulso all'ammontare di liquidità presente nel sistema, una mossa che va nella direzione di un quantitative easing. Tuttavia non sappiamo ancora per quanto tempo permarranno queste condizioni di maggiore liquidità e quanto saranno efficaci contro lo spettro della deflazione". In termini di quantitative easing, conclude l'esperto di SSgA, l'esperienza di altri paesi suggerisce che, a meno che la banca centrale sia pronta a realizzarlo su una vasta scala, l'impatto sull'inflazione rimarrà modesto.
COMMENTA LA NOTIZIA