1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Fmi: UK, crescita destinata a confermarsi sopra il 2%, Brexit rappresenta un rischio

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“L’incertezza legata al risultato del referendum sull’appartenenza della Gran Bretagna all’Unione europea potrebbe danneggiare le prospettive economiche del Paese”. È quanto si legge in un report elaborato dal Fondo monetario internazionale. “Spero che la Gran Bretagna resti nell’Unione europea”, ha detto il direttore del Fondo Christine Lagarde. In caso contrario, se quindi a prevalere dovesse essere la Brexit, “il commercio sarebbe più difficoltoso, le tariffe registrerebbero un incremento e la fluidità finanziaria all’interno dell’Ue peggiorerebbe”. Secondo l’istituto con sede a Washington l’economia britannica anche nei prossimi anni crescerà ad un tasso annuo medio del 2,25% e l’inflazione è destinata a riportarsi verso il target del 2%.