1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fmi: la tenaglia del petrolio stringe sulle stime crescita Paesi area-euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’ennesima impennata delle quotazioni del greggio, ancora ieri in salita verso l’ennesimo record a 62,5 dollari al barile a New York, oltre 61,2 dollari a Londra, ha fatto scattare ieri l’allarme. L’incognita dei prezzi petroliferi fa riscrivere al ribasso le stime di crescita dei Paesi dell’area-euro, riducendole all’1,3% nel 2005 e al 2% nel 2006 contro le precedenti previsioni di 1,6% e 2,3% formulate dal Fondo Monetario lo scorso aprile. Redditi e consumi sono compressi, dice l’Fmi, e se la ripresa dovesse indebolirsi sarebbe necessario procedere ad un taglio dei tassi. Le politiche di bilancio sono lontane dagli obiettivi richiesti, mentre l’eurozona non si è ancora preparata all’imminente shock demografico.