1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Fmi taglia stime crescita globale al 3,7%. Rischi guerra commerciale provocano downgrade Pil Usa e Cina in 2019

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’Fmi taglia le stime sulla crescita del Pil globale, a causa dei rischi legati alla guerra commerciale.

Washington prevede ora un rialzo del prodotto interno lordo mondiale al tasso del 3,7% sia per il 2018 che per il 2019, in ribasso di 0,2 punti percentuali rispetto alle attese di aprile.

I dazi doganali, scrive l’Fmi nel suo World Economic Outlook, freneranno in particolare la crescita americana e cinese nel 2019.

L’Fmi prevede ora un rallentamento del Pil Usa dal 2,9% del 2018 al 2,5% nel prossimo anno. In quest’ultimo caso, le stime sono state tagliate di 0,2 punti percentuali.

Taglio delle stime di 0,2 punti percentuali anche per il Pil cinese del 2019, ora previsto al 6,2% dal 6,6% del 2018.