FMI: si conclude il meeting di Tokyo, 461 miliardi la dotazione attuale del Fondo

Inviato da Floriana Liuni il Sab, 13/10/2012 - 17:21
L'economia mondiale rallenta, e permangono incertezze e rischi al ribasso, dice la nota del Fmi conclusiva del convegno, che, insieme all'apprezzamento per quanto fatto dai vari Paesi, e in particolare dalla Bce per il suo programma antispread, aggiunge però che sono necessari ulteriori passi avanti per assicurare una ripresa sostenibile. Cruciali per le economie avanzate sono politiche fiscali "credibili" sul medio termine: chiaro il riferimento al "fiscal cliff" americano, ma il monito si rivolge anche ai Paesi dell'Eurozona. Per il Giappone, è necessaria un'azione di risanamento dei conti, mentre le economie emergenti devono essere flessibili nelle politiche a sostegno della crescita. In conclusione del meeting, il direttore generale del Fondo Monetario Internazionale Christine Lagarde ha reso noto che il Fondo ha ora a disposizione 461 miliardi di dollari da distribuire in caso di bisogno. L'ultimo Paese a contribuireè stata l'Algeria, con 5 miliardi di dollari.
COMMENTA LA NOTIZIA