Fmi: se rialzo rendimenti bond, rischio svalutazioni patrimoniali in banche italiane e spagnole

Inviato da Valeria Panigada il Gio, 11/04/2013 - 17:15
"Il debito sovrano detenuto dalle banche italiane e spagnole è relativamente elevato e sono aumentati notevolmente dall'inizio della crisi". Lo si apprende dal Global Financial Stability Report, il rapporto del Fondo monetario internazionale sulla stabilità globale. La Banca d'Italia riferisce che un aumento di 200 punti base dei tassi di interesse costerebbe alle banche italiane il 7,7% del loro capitale, attraverso una combinazione di aumenti dei ricavi da interessi netti e un calo del valore dei bond governativi detenuti. A mitigare finora il rischio di svalutazioni patrimoniali presso le banche italiane e spagnole, spiega l'Fmi, è stato il fatto che i rendimenti sui titoli di Stato sono stati alti a causa degli elevati premi di rischio, che ora però si stanno riducendo. "Un continuo calo dei premi - conclude il fondo - potrebbe bilanciare l'effetto di un rialzo dei tassi di interesse ufficiali".


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA