1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Fmi: per il neo direttore Strauss-Kahn il gioco si fa duro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Quando il gioco si fa duro, i duri iniziano il gioco. Sarà questo il motto di Dominique Strauss-Kahn, che dal primo novembre diventerà il nuovo direttore generale del Fondo monetario internazionale. E sì perchè lo statista transalpino dovrà affrontare le tre crisi -di ruolo, di rappresentatività e di leadership- che affliggono da anni l’Fmi. Proprio questa settimana verranno discussi i guai dell’organizzazione nel corso dell’assemblea annuale che si riunirà a Washington in parallelo con quella dell’organismo gemello, la Banca mondiale. E se Strauss saprà colmare il vuoto di leadership, dopo due gestioni interrotte a metà mandato, e riuscire a superare l’attuale crisi di rappresentatività di un Fmi dove India e Cina vogliono avere un peso maggiore, sull’identità potrebbe giocare una partita troppo difficile. Sono in molti a ritenere infatti che l’Fmi abbia perso la sua ragion d’essere e suggeriscono una fusione con la Banca mondiale.