Fmi alza stime crescita pil Usa a +3,1% per 2010, invariate stime su Eurozona

Inviato da Redazione il Mer, 21/04/2010 - 16:30
L'Fmi ha rivisto al rialzo le stime sulla prima economia del pianeta, gli Stati Uniti, vedendo il pil Usa salire del 3,1% quest'anno, lo 0,4% in più rispetto a quanto stimato a gennaio. Alzata a +2,6% la stima per il 2011. Stime alzate anche sul Giappone (+1,9% da +1,7%), mentre sono rimaste invariate le previsioni per l'Eurozona a +1% per il 2010. Tra i singoli Paesi dell'eurozona spicca il taglio delle stime sulla Germania (+1,2% nel 2010 dal +1,5% indicato a gennaio) e sull'Italia. Il Fmi indica una crescita del Pil italiano dello 0,8% quest'anno e un'accelerazione all'1,2% nel 2011. A gennaio, nell'ultima revisione delle stime, gli economisti dell'istituzione di Washington indicavano un +1% per il 2010 e un +1,3% per il 2011. La disoccupazione in Italia è vista salire all'8,7 per cento nel 2010 dal 7,8 del 2009 e per il prossimo anno è prevista solo una flebile riduzione all'8,6%.
COMMENTA LA NOTIZIA