Fitch taglia le stime di crescita sull'Asia, pesa rallentamento di India e Cina

Inviato da Floriana Liuni il Ven, 23/12/2011 - 10:48
Fitch mina le certezze sulla crescita asiatica tagliando le stime di sviluppo dei Paesi emergenti di quell'area al 6,8% (dal 7,4% di giugno), a causa del deteriormaneto della situazione globale e delle politiche di stretta monetaria attuate nei due grandi giganti, Cina e India. La Cina infatti risente ancora della spinta sul credito data nel 2009-2010, e potrebbe avere ancora bisogno di misure correttive per la sostenibilità dell'economia. L'India è invece pressata dalll'elevato deficit pubblico e dal debito. Per quanto riguarda gli altri Paesi, l'agenzia ha confermato il rating A+ assegnato alla Corea lo scorso novembre e ha alzato il rating dell'Indonesia a BBB- lo scorso 15 dicembre.
COMMENTA LA NOTIZIA