Fitch Ratings: nessun hard landing per la Cina

Inviato da Floriana Liuni il Mar, 17/07/2012 - 09:52
Per la Cina sarà soft landing. Getta acqua sul fuoco Fitch Ratings, secondo la quale il rallentamento nell'economia con gli occhi a mandorla, cresciuta "solo" del 7,6% nel secondo trimestre 2012, non pregiudica la previsione di un pil al +8% nell'intero anno, e quindi al +8,1% nel secondo semestre. "Tuttavia - specifica la nota dell'agenzia - i nuovi investimenti in supporto all'attività economica minacciano di prolungare la situazione di squilibrio strutturale dell'economia cinese". Il settore delle infrastrutture è forte nei trasporti e nelle utilities, mentre resta debole il settore delle costruzioni residenziali. I dati ufficiali, nota Fitch, indicano che i posti di lavoro disponibili sono superiori alle persone in cerca di un impiego e che il tasso di crescita dei salari è stabile.
COMMENTA LA NOTIZIA