Fitch: Portogallo centrerà target deficit/Pil al 4% nel 2014 dopo decisione Corte costituzionale

Inviato da Daniela La Cava il Mar, 19/08/2014 - 15:37
Il Portogallo finisce sotto la lente di ingrandimento di Fitch dopo la recente sentenza della Corte costituzionale lusitana sul fronte dei conti pubblici.

"La sentenza della Corte Costituzionale che approva parzialmente alcune misure sulla spesa - si legge in un report dell'agenzia di rating americana - riduce il rischio di consolidamento nel breve termine e mantiene il Paese sulla buona strada per centrare i suoi target fiscali per quest'anno".

Gli esperti di Fitch hanno inoltre aggiunto che questa sentenza "rafforza la loro opinione che il Portogallo centrerà l'obiettivo di un disavanzo del 4% del Pil nel 2014, in calo rispetto al 4,5% dello scorso anno".

Fitch si attende un ulteriore riduzione al 2,7% l'anno prossimo, quando il Governo prevede una decisa riduzione della spesa. Si tratta di un dato leggermente superiore al 2,5% fissato dall'esecutivo portoghese "a causa di stime di crescita più prudenti".
COMMENTA LA NOTIZIA