1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Fitch: calo domanda auto diesel per scandalo VW aiuterebbe raffinatori europei

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

E’ ancora difficile quali ripercussioni avrà lo scandalo Volkswagen sulle vendite di auto, ma un eventuale calo della domanda per le auto diesel a vantaggio di quelle a benzina potrebbe essere positivo per i raffinatori europei. Lo afferma oggi Fitch Ratings in una nota in cui si precisa come la reazione dei consumatori potrebbe essere anche quella di accelerare il passaggio a veicoli elettrici o altre alternative. In tal caso, sottolinea l’agenzia di rating, l’impatto potrebbe alla fine essere sostanzialmente negativo per tutti i raffinatori. “E’ troppo presto per valutare le implicazioni dello scandalo emissioni che ha travolto Volkswagen – si legge nel report diffuso oggi da Fitch – ma un effetto a breve termine potrebbe essere uno spostamento verso i motori a benzina in Europa a causa di mutate preferenze dei consumatori e potenziali nuovi limiti di emissione e test da parte delle autorità europee”. E di conseguenza le vendite più alte di auto a benzina in Europa potrebbero essere positive per i raffinatori europei, in particolare quelli con attività meno complesse.
Fitch spiega come le raffinerie europee sono orientate verso la produzione di benzina perché molte risalgono a decenni fa, ossia prima che il diesel diventasse un combustibile così popolare. Pertanto la diffusione del diesel ha creato un eccesso di offerta di benzina e una carenza di gasolio, che è soddisfatta con le importazioni, in gran parte dalla Russia. Una disaffezione dalle auto a motori diesel farebbe quindi di contro soffrire i raffinatori russi.