1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fisco/Confedilizia: Tares deve essere cancellata, rincari per i contribuenti del 140%

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In attesa della nuova discussione sulla Tares in programma per domani al Senato Confedilizia si scaglia contro il balzello definendolo “strampalato”. “La Tares è un tributo strampalato per diversi, separati, e pur concorrenti, motivi – dichiara il presidente della Confedilizia, Corrado Sforza Fogliani – E’ per una parte una tassa, e per un’altra un’imposta. Si somma al tributo provinciale ambientale, che insiste con alta percentuale sulla stessa base imponibile fino a raggiungere, in Italia, la somma di 273 milioni di euro. La specifica maggiorazione prevista nel provvedimento sulla Tares viene giustificata con il fatto che il suo introito dovrebbe essere utilizzato per finanziare servizi indivisibili, ma servizi goduti peraltro, paradossalmente, anche da chi non paga il tributo in questione”. E aggiunge: “la Tares è una nuova patrimoniale che si aggiunge all’Imu, calcolata com’è sui metri quadrati. L’aggravio sarebbe intollerabile, oltre che iniquo, e farebbe segnare un aumento per i contribuenti del 140% rispetto alla tassa rifiuti già in essere. Un mostro giuridico oltre che fiscale, insomma, che va cancellato al più presto”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
Intervento del vice ministro dell'economia

Garavaglia (MEF): “Taglio tasse per imprese a breve”

Buone notizie per le imprese. Già prima della fine dell’estate potrebbe esserci un provvedimento sul taglio delle tasse. Così Massimo Garavaglia, vice del ministro dell’Economia, Giovanni Tria, a margine di …

Intervento ministro Interni

Salvini: “UE su tanti fronti è un problema”

“L’Europa poteva essere un’opportunità invece su tanti fronti è un problema”. C’è delusione nella parole del ministro dell’Interno Matteo Salvini a margine dell’inaugurazione della nuova Questura di Fermo. Quando parla …