Fisco, Mef: entrate tributarie a -0,4% nel periodo gennaio-agosto, +3,2% per l'Iva

Inviato da Daniela La Cava il Lun, 06/10/2014 - 16:04
Nel periodo gennaio-agosto 2014 le entrate tributarie erariali, accertate in base al criterio della competenza giuridica, ammontano a 266.060 milioni di euro, sostanzialmente stabili rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente (-0,4%). Lo comunica il ministero dell'Economia e delle Finanze (Mef). Le imposte dirette registrano un gettito complessivamente pari a 142.603 milioni di euro, con una diminuzione del 3,5% (-5.158 milioni di euro) rispetto ai primi otto mesi dello scorso anno, mentre quelle indirette mostrano un gettito pari a 123.457 milioni di euro con un incremento del 3,4% (+4.108 milioni di euro), rispetto ai primi otto mesi dello scorso anno.

"Si conferma la crescita del gettito Iva che aumenta del 3,2% (+2.159 milioni di euro) - afferma il Mef - In particolare, continua l'andamento positivo dell'Iva sugli scambi interni del 4,1% (+2.431 milioni di euro) e, per il quarto mese consecutivo, si riduce ulteriormente del -2,7% il differenziale negativo della componente dell'Iva sulle importazioni da Paesi extra-Ue (era -3,4% nel periodo gennaio-luglio), rispetto all'analogo periodo dello scorso anno".
COMMENTA LA NOTIZIA