Fiorani, nel mirino il 15% di Antonveneta

Inviato da Redazione il Mar, 12/04/2005 - 08:45
Prosegue lo schieramento delle truppe sul fronte della battaglia per Antonveneta. La Consob ha reso noto ieri che la Banca Popolare di Lodi controlla il 12,721% della banca patavina stessa quota controllata, stando alle registrazioni dell'Authority di Borsa, dagli olandesi di Abn Amro. In realtà Gianpiero fiorani e la sua Lodi sarebbero in vantaggio grazie ad un pacchetto di obbligazioni convertibili che permetterebbe di arrivare al 19% del capitale di Antonveneta, previa autorizzazione della Banca d'Italia. Chiaro l'obiettivo di Fiorani, diventare azionista di maggioranza con il 15% prima dell'assemblea della banca padovana prevista in prima convocazione il 30 aprile e prima della scadenza del patto di sindacato della stessa banca, in scadenza il 15 aprile, che lascerà liberi i componenti di schierarsi con una delle due forze in campo e di rafforzare eventualmente le rispettive partecipazioni.
COMMENTA LA NOTIZIA