Fin.part: Bain & Company e bondholder chiedono il fallimento

Inviato da Redazione il Lun, 07/02/2005 - 12:38
Accelerano gli eventi in casa Fin.part. La società, su richiesta della Consob, ha comunicato di essere oggetto di due istanze di fallimento in capo alla holding. A chiedere che il tribunale competente (Milano) si pronunci in tal senso sono i consulenti di Bain & Company
Italy (per 303 mila euro) e Marcello Gualtieri, il Rappresentante comune degli obbligazionisti del prestito
obbligazionario Fin.part 1998-2005 (per11.506 mila euro). La società ribatte al momento che Gualtieri, in qualità di rappresentante, non sarebbe legittimato mentre riguardo Bain & Company l'attuale gestione avrebbe deciso di non pagare al momento crediti di natura non strettamente industriale. Istanze di fallimento anche in capo ad alcune controllate. Da ricordare che la società è in trattativa con le banche e gli obbligazionisti per una ristrutturazione del debito che preveda, per questi ultimi, un rimborso in denaro solo parziale.

COMMENTA LA NOTIZIA