Finmeccanica: vola in Borsa in attesa del nuovo presidente, De Gennaro in pole

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 03/07/2013 - 12:07
Quotazione: LEONARDO FINMECCANICA
Finmeccanica in controtendenza sulla Borsa di Milano mentre sale l'attesa per la nomina del suo nuovo presidente. Secondo le indiscrezioni circolate nelle ultime ore e riportate dalla stampa nazionale, il Ministero dell'Economia e delle Finanza, azionista al 30,2% del gruppo della Difesa, avrebbe scelto l'ex capo della polizia, Gianni De Gennaro, come successore alla poltrona più alta del gruppo. Nei giorni scorsi si erano fati i nomi anche di Giuseppe Zampini, amministratore delegato di Ansaldo Energia, dell'ambasciatore Gianni Castellaneta e quello di Giampiero Massolo, che attualmente guida il Dipartimento di Palazzo Chigi che coordina i servizi segreti.

Fino a questo momento, l'impedimento più importante alla nomina di De Gennaro era stata l'incompatibilità prevista dalla legge Frattini del 2004 sul conflitto d'interessi. La norma impedisce a chi ha avuto cariche di governo (De Gennaro è stato sottosegretario ai servizi segreti del governo Monti) di essere nominato al vertice di società che operino prevalentemente in settori connessi con la carica ricoperta. Ma secondo alcune indiscrezioni, riportate da Il Corriere della Sera, l'empasse sarebbe superato dal fatto che Finmeccanica opera anche e non "prevalentemente" nel settore della sicurezza strategica. In programma ci sarebbe anche la nomina da parte del Mef del sostituto dell'ex consigliere Franco Bonferroni, il tutto alla vigilia dell'assemblea che si riunirà domani. Nel frattempo il titolo sul Ftse Mib avanza dell'1,87% a 3,81 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA