Finmeccanica: voci su attività no core sotto controllo del Fsi, notizia positiva per Intermonte

Inviato da Flavia Scarano il Ven, 18/05/2012 - 11:46
Quotazione: LEONARDO FINMECCANICA
Finmeccanica rimane sicuramente uno dei temi più caldi a piazza Affari. Stando a quanto riportato dal Mondo, sarebbe allo studio del Ministero dello Sviluppo economico una piano di deconsolidamento di tutte le attività no core della società della Difesa, ossia Ansaldo Breda, Ansaldo STS e Ansaldo Energia, che insieme a Fincantieri andrebbero sotto il controllo del Fondo strategico italiano. "La notizia è a nostro avviso positiva per Finmeccanica - commenta Intermonte nella nota odierna - in quanto si otterrebbe ciò che il mercato chiede, ovvero deconsolidamento di tutti gli assets non core. Probabilmente sarebbe meno positiva per Ansaldo STS per i quali verrebbero meno eventuali chances di Opa. Confermiamo la nostra visione positiva sul titolo", concludono gli analisti mantenendo inalterato il giudizio buy con target price a 5 euro. Finmeccanica maglia rosa sul Ftse Mib con un progresso del 4,85% a quota 2,852.
COMMENTA LA NOTIZIA