Finmeccanica: utile in forte calo nel primo trimestre, confermati i target 2011

Inviato da Luca Fiore il Gio, 28/04/2011 - 17:57
Quotazione: LEONARDO FINMECCANICA
Finmeccanica ha chiuso il primo trimestre con un utile netto di 7 milioni di euro, dai 91 milioni del primo trimestre 2010 (-92%). Il calo è attribuibile alla flessione dell'Ebit (47 milioni), all'incremento dei costi di ristrutturazione (11 milioni) ed al peggioramento degli oneri finanziari netti (58 milioni). -14% per l'Ebita Adj. a 215 milioni e -5% invece per i ricavi, che dai 4.039 del primo trimestre 2010 si attestano a 3.855 milioni. +2% annuo invece per gli ordini, pari a 3.816 milioni, mentre il portafoglio ordini si attesta a 48.038 milioni. L'indebitamento finanziario netto è di 4.051 milioni di euro, in aumento rispetto a fine 2010 ma in calo del 7% nel confronto annuo.

Il gruppo ha confermato i target 2011 poiché "ad oggi non sembrano emergere fatti non previsti che possano portare a una modifica delle previsioni di budget formulate e comunicate al mercato". Le previsioni vedono ricavi di gruppo compresi tra i 18,3 e i 19 miliardi e un Ebita Adjusted compreso tra i 1.530 e i 1.600 milioni di euro. Il Free Operating Cash Flow dovrebbe produrre un avanzo di cassa tra i 400 e i 500 milioni di euro.
COMMENTA LA NOTIZIA