Finmeccanica: Ubs taglia il giudizio, il nuovo Ceo potrebbe non avere sufficiente supporto politico

Inviato da Alberto Bolis il Ven, 15/02/2013 - 12:43
Quotazione: LEONARDO FINMECCANICA
Finmeccanica peggiora a Piazza Affari, dove lascia sul parterre circa 3 punti percentuali a 4,042 euro, pagando oltre alle recenti vicende giudiziarie anche il downgrade di Ubs. Gli analisti della banca svizzera hanno tagliato il giudizio sul colosso dell'aerospazio a neutral da buy, abbassando il target price a 4,50 euro dal precedente 6 euro. "Crediamo che l'arresto del Ceo Orsi e il conferimento dei pieni poteri a Pansa, insieme all'incertezza che circonda le elezioni politiche hanno aumentato l'incertezza sul futuro di Finmeccanica e sul suo piano di ristrutturazione", scrive il broker elvetico. "Pensiamo che il nuovo Ceo potrebbe non avere sufficiente supporto politico per portare avanti la ristrutturazione che è cruciale per il successo di Finmeccanica nel lungo termine", concludono gli esperti di Ubs.
COMMENTA LA NOTIZIA