1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Finmeccanica, il test di area 4,40 potrebbe favorire le prese di beneficio

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

AnsaldoBreda potrebbe uscire dal perimetro di Finmeccanica anche da sola. Secondo le indiscrezioni riportate dai quotidiani il governo starebbe studiando un piano per le infrastrutture ferroviarie del Paese che coinvolgerebbe Rfi, il Fondo strategico italiano e appunto AnsaldoBreda. La società controllata da Finmeccanica è sulla lista delle cessioni del colosso della difesa ma non ha riscosso finora grande interesse a causa delle perdite croniche. Un maggiore interesse riscuoterebbe un pacchetto che ad AnsaldoBreda affiancasse la vendita di uno dei gioielli di Finmeccanica. Le indiscrezioni aprono ora alla possibilità di una separazione dalla sola società costruttrice di treni. A Piazza Affari il titolo ha accelerato e sale, dopo il giro di boa, di oltre il 7 per cento con buoni volumi di scambio. Venerdì scorso il titolo ha rotto al rialzo l’area di resistenza a 3,60/64 euro e la vicina media mobile a 100 giorni, transitante a 3,855 euro sulla quale si è successivamente poggiato sia ieri che nella seduta odierna. L’avanzata delle quotazioni di Finmeccanica trova davanti a se, ora, il rilevante ostacolo di quota 4,43 euro. Qui è aperto un gap ribassista dallo scorso 15 novembre. L’area aveva inoltre fornito supporto al titolo da metà agosto a metà novembre 2011. La presenza dell’oscillatore Rsi in area di ipercomprato e la rilevanza dell’ostacolo potrebbero favorire almeno qualche presa di beneficio in area 4,43/4,40 euro, sfruttabile in ottica short. Chi volesse provare a inserirsi al ribasso da 4,40 euro potrebbe proporsi un primo immediato target a 4,08 euro e successivamente a 3,855 euro posizionando lo stop su chiusure superiori a 4,59 euro.

Commenti dei Lettori
News Correlate
CORPORATE GOVERNANCE

CAD IT: AD Dal Cortivo nominato presidente

In sostituzione del presidente e Amministratore delegato scomparso Giampietro Magnani, il Cda di CAD IT ha conferito all’Ad Paolo Dal Cortivo l’ulteriore carica di presidente della società. Inoltre, Cecilia Rossignoli …

CORPORATE GOVERNANCE

CAD IT: AD Dal Cortivo nominato presidente

In sostituzione del presidente e Amministratore delegato scomparso Giampietro Magnani, il Cda di CAD IT ha conferito all’Ad Paolo Dal Cortivo l’ulteriore carica di presidente della società. Inoltre, Cecilia Rossignoli …