Finmeccanica: per STS e Breda sarebbero rimasti Hitachi e Cnr-Insigma

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 03/09/2014 - 10:51
Quotazione: LEONARDO FINMECCANICA
Quotazione: ANSALDO STS
Finmeccanica poco mossa a Piazza Affari. Il titolo sul Ftse Mib avanza dello 0,28% a 7,17 euro. Secondo quanto riportato da Il Messaggero, per l'acquisizione di AnsaldoBreda e Ansaldo STS avrebbero presentato offerte non vincolanti solo i giapponesi di Hitachi e i cinesi di China Cnr e di Insigma.

Bombardier, nonostante nelle scorse settimane fonti giornalistiche la indicassero in pole position (anche per la partnership con Breda nella produzione del treno ad alta velocità ETR 1000), si sarebbe ritirato. Nessuna menzione per gli altri potenziali pretendenti (la francese Thales e la spagnola Caf) che sembrerebbe non abbiano presentato offerte.

"Una scrematura dei candidati era prevedibile", commentano gli analisti di Equita che confermano il giudizio buy su Finmeccanica e il target price a 8,1 euro. "Se venisse confermato che restano solo in due, potrebbero ridursi le probabilità di massimizzare la valutazione. Riteniamo comunque che entrambi i bidders siano fortemente motivati a rafforzarsi nel business dei trasporti" concludono gli esperti.
COMMENTA LA NOTIZIA