Finmeccanica: rimbalzo sul Ftse Mib, Equita taglia tp del 19% a 4,7 euro

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 16/11/2011 - 11:10
Quotazione: LEONARDO FINMECCANICA
Rimbalzo di Finmeccanica a Piazza Affari, dopo il tonfo del 20% riportato ieri. Oggi il tiolo segna un rialzo dell'1,73% a quota 3,636. "La strategia del nuovo Ad Giuseppe Orsi è corretta, anche se l'entità dei problemi si è dimostrata ben superiore a quanto ipotizzabile. I tempi di execution non saranno brevi e non privi di incognite", sostiene Equita nella nota odierna che abbassa il target price del 19% a 4,7 euro per la minore redditività strutturale e per gli ulteriori costi non ricorrenti. Confermato il giudizio hold e mantenuto il titolo nel portafoglio least preferred. Dalla conference call è emerso un totale dei non recurring costs per l'intero 2011 intorno agli 1,8 miliardi di euro e quindi una perdita netta superiore agli 1,1 miliardi. Anche al netto di tali costi, la guidance per il 2011 risulta abbassata con ricavi in calo del 3% a 17-17,5 miliardi e un margine Ebitda rettificato di oltre 400 punti base. Previsti in flessione del 20% annuo gli ordini d'acquisto a 18 miliardi di euro, contro la precedente guidance che li vedeva a 19 miliardi. Oltre il 2011, la società ha ipotizzato un ritorno nel lungo periodo di un margine Ebitda rettificatoall'8-9%, ritenuto dagli esperti della sim milanese troppo ambizioso. Per il 2012, l'indebitamento netto è stimato inferiore ai 2,5 miliardi di euro, dai 3,3 miliardi di quest'anno, incluse le cessioni per 1 miliardo.
COMMENTA LA NOTIZIA