1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Finmeccanica: partita l’assemblea, no a requisiti onorabilità chiesti dal Tesoro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Al via a Roma l’assemblea di Finmeccanica chiamata, tra le altre cose, all’approvazione del bilancio 2013 e alla nomina del nuovo Cda. All’assise è presente il 69,9% del capitale sociale. Gli azionisti con una partecipazione superiore al 2% sono il Tesoro con il 30,2%, Deutsche Bank Americas 3,6%, Fmr 2,1%, Libyan Investment Authority 2,010%. Tra i soci spunta la presenza di anche Caisse des Depots et Consignations (la Cassa depositi e prestiti francese) con una quota pari all’1,5%. Risulta già respinta, per mancato raggiungimento del quorum, la proposta sui nuovi requisiti di onorabilità dei componenti del Cda chiesti dal Tesoro, presente al punto uno dell’ordine del giorno della parte straordinaria dell’assemblea. Male il titolo a Piazza Affari: le azioni Finmeccanica sul Ftse Mib cedono l’1,3% a 5,89 euro.