1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Finmeccanica lima le perdite, per Equita commessa Marine One non è a rischio

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prosegue la difficile giornata in Borsa per Tenaris che tenta però di risalire rispetto ai minimi toccati nelle prime 2 ore di contrattazioni. Ora il titolo cede il 5,14% a 10,15 euro dopo essere arrivato a cedere l’8,60% a 9,78 euro. Sul mercato si teme che l’ordine del Pentagono relativo agli elicotteri presidenziali possa essere a rischio dopo le parole di ieri del presidente degli usa, Barack Obama (“L’elicottero che ho attualmente mi sembra perfettamente adeguato”, ha dichiarato ieri il presidente degli Usa). Dichiarazioni che a detta degli analisti di Equita lasciano intravedere qualche problema nell`ottenere l`approvazione per la revisione del budget di oltre l`80% (da 6,1 a 11,2 mld di dollari). “Riteniamo che il contratto base non sia a rischio; diverso il discorso per i costi addizionali”, pari a 5,1 mld di cui 1 mld per modifiche richieste dal Pentagono, che dovranno essere approvati dal Congresso. Equita stima che la parte già finanziata inclusa nel portafoglio di Finmeccanica vale 0,5 mld (il 40% della prima tranche di 1,8 mld), pari all’1.3% del portafoglio. La parte residua già approvata ma non finanziata vale 1,3 mln (il 40% di 4,3 mld), pari al 3% del portafoglio. Infine l’eventuale approvazione al rialzo vale un ulteriore 3% del portafoglio ordini.