Finmeccanica, in crescente pressione sui supporti statici di area 8,80 euro

Inviato da Riccardo Designori il Mer, 06/04/2011 - 11:52
Quotazione: LEONARDO FINMECCANICA
Al momento in sostanziale parità rispetto alla chiusura di ieri, Finmeccanica vede la propria configurazione grafica caratterizzata da una fase di congestione che dura ormai dallo scorso 24 marzo. Se questa indicazione non favorisce di certo da sola la presa di posizione nei confronti di una strategia long o short, a far propendere per la possibilità di un'operatività ribassista vi sono alcuni elementi tecnici. Un esempio è rappresentato dal fatto che le azioni scambiano ormai da diverse sedute sotto la trendline ascendente tracciata con i minimi del 25 agosto e del 9 dicembre e dopo i ribassi di metà marzo il rimbalzo seguente sembra abbia rappresentato il tipico pull back tecnico. La stessa candela lasciata in eredità dalla seduta di ieri, un engulfing bearish, va in questa direzione così come la constatazione che le medie mobili stanno girandosi verso la negatività. L'analisi porta dunque a posizionare i propri ordini di vendita a 8,92 euro. Con stop che scatterebbe inesorabilmente a 9,20 euro, il primo target è collocato a 8,48 euro e il secondo a 8,30.
COMMENTA LA NOTIZIA