1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Finmeccanica e Fideuram alla guida dei rialzi dell’S&P/Mib

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Tra le stelle del paniere delle blue chip hanno brillato Finmeccanica e Banca Fideuram. L’azione della società capitanata da Pier Francesco Guarguaglini ha festeggiato la notizia che è stato siglato un memorandum di intesa Italia-Francia per la costruzione di 27 fregate militari di cui 10 per la marina militare italiana. Fideuram ha invece beneficiato delle indiscrezioni riguardanti l’imminente arrivo alla direzione generale di Giuseppe Rosnati, attuale direttore generale di Ina-Assitalia. Bene anche il titolo della controllante SanPaolo Imi. Bilancio di giornata del tutto positivo per Mondadori, che ha recentemente annunciato il raggiungimento di un accordo con Emap avente ad oggetto la concessione della licenza per la pubblicazione di Grazia nel Regno Unito. In deciso rialzo Fiat, che ha fatto spallucce ai risultati trimestrali inferiori alle attese degli analisti resi noti nel pomeriggio dalla controllata Cnh, società che produce trattori e macchine movimento terra. Segno più, per quanto l’incremento sia stato inferiore al punto percentuale, per Telecom Italia, sospinta dal giudizio di Morgan Stanley. Gli analisti della casa d’affari hanno ritoccato verso l’alto i prezzi target sia per le azioni Telecom ordinarie sia per le risparmio, portandoli rispettivamente a 3,40 da 3,20 euro e a 2,20 da 2,10 euro. Tra le frecce rosse dell’S&P/Mib si sono invece distinte ST Microelectronics e Fondiaria-Sai.