1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Finmeccanica: l’assemblea del 15 aprile potrebbe slittare

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Potrebbe slittare l’assemblea degli azionisti di Finmeccanica in agenda il prossimo 15 aprile. A comunicarlo ai parlamentari è stato il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Piero Giarda, nel corso della riunione odierna dei capigruppo della Camera.

“Giarda ha detto che l’orientamento del Governo è che le nomine siano fatte da un Governo con pieni poteri e non da quello dimissionario. Se il caso, l’esecutivo ricorrerà alle norme del codice civile sul rinvio delle assemblee”, ha fatto sapere ai cronisti il portavoce del Presidente della Camera dei Deputati Roberto Natale, specificando come Giarda abbia evidenziato che “in particolare su Finmeccanica ci sono le condizioni per prendere tempo”.

L’assemblea del 15 aprile, seconda convocazione dopo che la prima del 2 aprile era andata deserta, è chiamata a integrare il Cda del gruppo della difesa dopo le dimissioni dell’ex presidente e Ad Giuseppe Orsi e di Franco Bonferroni. Il primo manager si è dimesso il 15 febbraio scorso in seguito alle indagini giudiziarie che lo hanno interessato, il secondo il 21 settembre 2012.

Un chiarimento da parte dell’Esecutivo circa le decisioni relative al rinnovo dei vertici in scadenza nelle spa pubbliche era stato sollecitato, durante il dibattito in aula a Montecitorio, da Giulia Grillo, esponente del MoVimento 5 Stelle.

Secondo alcune fonti, nel corso della stessa riunione dei capigruppo è stato avanzato l’invito al Governo Monti a non procedere nemmeno al rinnovo del Cda di Cassa Depositi e Prestiti, con la prima assemblea convocata per il prossimo 17 aprile. Su questa richiesta Giarda ha tuttavia evidenziato come per Cdp “non è possibile prendere tempo come nel caso di Finmeccanica”.