Finmatica: Twice sim, prezzo titoli ancora troppo alto

Inviato da Redazione il Lun, 01/03/2004 - 13:53
Si allargano le perdite di Finmatica a metà seduta. Il titolo, che ha aperto
a 5,91 euro, passa di mano ora a 5,5 euro, in calo dell'8,8% e con 500 mila
titoli già passati di mano. Le azioni avevano perso il 25% giovedì 26
febbraio, giorno di rientro alle contrattazioni dopo lo stop, per poi
chiudere in leggero rialzo venerdì 27. La riammissione alle contrattazioni
delle azioni ha riacceso la curiosità circa il valore d'equilibrio del
titolo dopo quanto accaduto nell'ultimo mese. "Se assumiamo per vere le
previsioni di fatturato e margine operativo lordo rilasciate dalla società
per il 2004 (rispettivamente 98 e 24 milioni di euro), e introduciamo nel
modello previsionale la posizione finanziaria netta meno penalizzante,
ovvero quella pari a -106 milioni, il valore del titolo è 'sensibilmente
inferiore a quello scambiato oggi'" ha fatto sapere l'analista Nicola
Tranquillini di Twice sim. "Agli attuali valori il titolo è ancora da
vendere, in quanto rappresenta multipli prospettici assolutamente a premio.
E se venisse utilizzata la posizione finanziaria netta come calcolata da
Price Waterhouse Coopers (-178 milioni) il valore d'equilibrio sarebbe
ancora minore".
COMMENTA LA NOTIZIA