FinecoBank: brilla a Piazza Affari, per Equita è da comprare

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 17/09/2014 - 10:57
FinecoBank in deciso rialzo a Piazza Affari, con il titolo che avanza dell'1,94% a 4,20 euro, grazie ad un report positivo di Equita in cui la Sim milanese ha avviato la copertura con rating buy e target price fissato a 5 euro. Per gli analisti, l'acquisto di titoli Fineco consente di investire in una società che è in grado di realizzare una crescita organica di almeno il 5-10% degli asset finanziari totali "sia per le sue caratteristiche (ampia offerta di servizi, tutti con pricing ragionevole e grande semplicità di utilizzo della piattaforma, possibilità di contatto fisico tramite i promotori) che per quelle del mercato di riferimento (aumento dell`uso del web banking, crescita dello stock di risparmio, maggiore attenzione ai costi, maggiore richiesta di consulenza)".

Inoltre, a detta degli esperti, la società "ha un profilo di rischio più contenuto delle banche e degli asset gatherers" (soggetti che raccolgono e distribuiscono prodotti di risparmio gestito). In più "può pagare un dividendo interessante e crescente (2,7% 2014, 3,6% 2016), anche se inferiore al 5% degli asset gatherers". Infine, offre un tasso di crescita annua dell'utile per azione 2015-2016 dell'11%, "dopo un 2014 eccezionale e con buona visibilità".

"Queste caratteristiche si pagano 17 volte gli utili 2015, contro una media di 15 volte per gli asset gatherers italiani e 14 volte per i peers globali. Ma se si aggiusta il multiplo per il rischio, otteniamo che FinecoBank tratta a sconto del 25% rispetto a Azimut, del 9% rispetto a Banca Generali e in linea con Mediolanum. Il nostro target di 5 euro significa un price/earnings 2015 di 21 volte contro i 24 per Schwab", conclude Equita.
COMMENTA LA NOTIZIA