Fineco rimbalza sulle dichiarazioni dell’ad

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sul Midex il titolo Fineco rimbalza in maniera piuttosto consistente facendo segnare un progresso del 2,07% a 0,433 euro (massimo intraday a 0,439 euro); a spingere il titolo le prime dichiarazioni provenienti dall’incontro che sio sta tenendo con la comunità finanziaria. L’ad di FinecoGroup, Fabio Gallia, ha affermato nella conference call attualmente in corso, nel giorno successivo ai deludenti dati 2003 dovuti essenzialemente a 130 milioni di accantonamenti e rettifiche, che la società, allo stato attuale, non prevede per l’esercizio 2004 ulteriori oneri straordinari, mettendo così fine all’emoraggia che ha ancora caratterizzato lo scorso anno. Poi ancora qualche parola sulle poste straordinari eche hanno portato in rosso di 40 milioni di euro il risultato finale: “Gli accantonamenti straordinari del 2003 hanno riguardato soprattutto le partecipate estere. Per la Spagna abbiamo accantonato 62 milioni, per la Francia 20 milioni, sufficienti per uscire da questo mercato, 17 milioni per altre partecipazioni italiane e minori”.