Fineco: l'Ipo si chiude con domanda 2,9 volte superiore all'offerta. Domani il debutto

Inviato da Valeria Panigada il Mar, 01/07/2014 - 09:44
Si è conclusa con successo l'offerta di azioni finalizzata alla quotazione in Borsa di FinecoBank, la banca multicanale di Unicredit. Complessivamente, includendo l'offerta pubblica e il collocamento istituzionale, sono arrivate richieste per oltre 609 milioni di azioni da parte di 46.534 richiedenti con una domanda complessiva che ha superato di 2,9 volte l'offerta.

In particolare, nell'ambito dell'offerta pubblica sono pervenute richieste per 118.719.000 azioni da parte di 46.379 soggetti mentre dal collocamento istituzionale si è registrato un forte interesse dall'estero. Sono infatti giunte richieste per 490.360.891 azioni da parte di 155 richiedenti, di cui 115 sono per istituzionali esteri (e 40 italiani). Nell'ambito dell'offerta globale di Vendita sono state assegnate oltre 209 azioni a 10.287 richiedenti. Queste azioni derivano per la maggior parte (181,883 milioni di azioni) dalla vendita da parte di Unicredit, che controlla Fineco, e per la restante parte dall'esercizio integrale dell'opzione di Over Allotment. 

L'inizio delle negoziazioni a Piazza Affari è atteso per mercoledì 2 luglio al prezzo di 3,70 euro. A questo prezzo, la capitalizzazione della società sarà pari a 2.243 milioni di euro. I coordinatori dell'offerta globale sono Ubs e Unicredit che, insieme a Mediobanca, agiscono anche in qualità di joint bookrunner. Unicredit Corporate & Investment Banking è inoltre responsabile del collocamento per l'offerta pubblica, mentre Mediobanca agisce anche come Sponsor.


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA