1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fineco debutterà in Borsa il 2 luglio, prezzo fissato a 3,70 euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Fineco debutterà a Piazza Affari il prossimo 2 luglio a un prezzo di 3,70 euro ad azione, nella parte bassa della forchetta fissata in fase di collocamento (tra 3,5 e 4,4 euro). A questo prezzo di offerta la capitalizzazione della banca multinacanale di Unicredit sarà pari a 2.243 milioni. 
L’offerta globale di vendita ha avuto ad oggetto 181.883.000 azioni ordinarie. È inoltre previsto che nei 30 giorni successivi all’inizio delle negoziazioni i coordinatori dell’offerta possano esercitare l’opzione greenshoe concessa da UniCredit avente ad oggetto ulteriori massime 27.283.000 azioni ordinarie di FinecoBank, pari al 15% delle azioni offerte.
Ad esito dell’offerta globale di vendita il 30% del capitale sociale di FinecoBank (ovvero il 34,5% in caso di integrale esercizio dell’opzione greenshoe) sarà posseduto dal mercato.
I coordinatori dell’offerta globale sono Ubs e UniCredit, che, insieme a Mediobanca – Banca di CreditoFinanziario, agiscono anche in qualità di joint bookrunner. UniCredit Corporate & Investment Banking è inoltre responsabile del collocamento per l’offerta pubblica. Mediobanca agisce anche come sponsor.
Quanto ci guadagna Unicredit
Il corrispettivo complessivo dell’offerta globale per l’azionista UniCredit sarà pari a 673 milioni, che salirà fino a 774 milioni in caso di integrale esercizio dell’opzione greenshoe, con una plusvalenza di circa 360 milioni (410 milioni in caso di integrale esercizio dell’opzione greenshoe). L’operazione avrà inoltre un impatto positivo sul Common Equity Tier 1 di UniCredit stimato a circa 14 punti base (16 punti in caso di integrale esercizio dell’opzione greenshoe).