A fine agosto sospesi mutui ad oltre 28.000 famiglie italiane - Abi

Inviato da Redazione il Mar, 05/10/2010 - 12:35
Procede a pieno ritmo l'iniziativa sui mutui prevista dal "Piano famiglie" Abi: tra febbraio e agosto, le banche hanno sospeso mutui per 3,7 miliardi di euro a oltre 28mila famiglie. Secondo il rapporto diffuso dall'associazione bancaria italiana, la soluzione più adottata per le operazioni di sospensione ha riguardato l'intera rata (90% dei casi), mentre la causa più frequente che ha determinato la necessità di ricorrere a questa opportunità nelle posizioni "in bonis" (cioè senza ritardi nei pagamenti) è stata la cessazione del rapporto di lavoro subordinato. Stessa causa anche per le posizioni con ritardo nei pagamenti. Dal punto di vista territoriale, il maggior numero di domande ammesse è stato al Nord con il 53%, seguono Sud e isole con il 20,9% e il Centro al 26,1%. Il Piano, partito lo scorso primo febbraio per aiutare le famiglie italiane nel pagamento del mutuo dopo la crisi finanziaria globale, raccoglierà le domande dei clienti fino al prossimo 31 gennaio, con riferimento ad eventi accaduti dal gennaio 2009 al 31 dicembre 2010. E' da sapere però che occorrono determinate caratteristiche per usufruire dell'iniziativa. Tra queste, un mutuo di importo fino a 150mila euro, un reddito imponibile fino a 40mila euro annui e il verificarsi nel biennio 2009-2010 di eventi particolarmente negativi.
COMMENTA LA NOTIZIA