1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fincantieri, più vicina la conquista dei cantieri Saint-Nazaire ma in Francia c’è qualche polemica

QUOTAZIONI Fincantieri
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le operazioni cross-border tra Italia e Francia proseguono con Fincantieri vicina alla conquista dei cantieri di Saint-Nazaire, dove sono state costruite le più recenti portaerei francesi e russe e alcune tra le più grandi navi da crociera al mondo. Ma in Francia, non tutti sono d’accordo

C’è il via libera del segretario di Stato all’Industria francese Christophe Sirigue all’acquisizione dei cantieri navali Stx France, che controlla l’importante centro di Saint-Nazaire, da parte di Fincantieri. L’esponente del governo francese ha dichiarato, riporta l’Agenzia Radiocor, di volere un’industria europea per il futuro della società di cantieristica e “Fincantieri è un’industria ed è europea”.

L’ok arriva dopo il sì dato ieri dalla Corte distrettuale centrale di Seul alla congruità dell’offerta avanzata dal gruppo italiano sul 66,6% di Stx France, finora controllata dalla coreana Stx. L’offerta di Fincantieri si attesterebbe, secondo le indiscrezioni riportate da Il Sole 24 Ore, tra 100 e 200 milioni di euro.

Continuano così le operazioni cross-border tra Italia e Francia che hanno visto, finora, le società transalpine acquisire o proporre offerte su gruppi italiani. L’avanzata di Vivendì su Mediaset è la manovra in corso più recente e ha sollevato molte polemiche e l’alzata di scudi, a livello politico, sulla difesa dell’”italianità” dell’azienda.

Avviene lo stesso in Francia dove le parole del segretario di Stato all’Industria non sono state accolte bene dal sindaco di Saint-Nazaire, David Samzun. In un’intervista alla radio France Bleu Loire Océan, il primo cittadino di Saint-Nazaire esortato lo Stato a garantire “la continuità di questo fiore all’occhiello dell’industria francese. Lo Stato – ha proseguito Samzun – può bloccare l’offerta e costruire un’offerta alternativa, è ancora in tempo”. Anche i sindacati francesi hanno espresso la loro preoccupazione per la mancanza di informazioni “sull’ammontare dell’operazione e il contenuto del progetto” ha dichiarato Christian Morel, delegato sindacale del cantiere navale.

I cantieri navali di Saint-Nazaire impiegano circa 2.600 persone. Qui sono state costruite la mastodontica nave da crociera Queen Mary II e alcune delle più recenti portaerei francesi e russe. Lo Stato francese ha una quota del 33% nella società che ha un libro ordini pieno fino al 2026.

A Piazza Affari, in mattinata, il titolo Fincantieri mostra un rialzo di circa 2,5 punti percentuali.