1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fincantieri lancia Opa sulla controllata Vard, sul piatto 82 mln

QUOTAZIONI Fincantieri
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Fincantieri vuole il controllo totale di Vard. Attraverso la sua controllata Fincantieri Oil & gas, il gruppo triestino ha lanciato un’offerta pubblica di acquisto (Opa) volontaria condizionata finalizzata all’acquisto delle azioni Vard non ancora detenute, vale a dire sul 44,37% del capitale. Fincantieri aveva acquisito la partecipazione di maggioranza di Vard nel gennaio 2013, e ad oggi detiene circa il 55,63% della società singaporese. Vard è uno dei maggiori costruttori al mondo di imbarcazioni offshore e navi specializzate con circa 9mila dipendenti e nove cantieri in Norvegia, Romania, Brasile e Vietnam.

Il prezzo per azione offerto agli azionisti di minoranza sarà di 0,24 dollari singaporesi, per un controvalore massimo di 125,65 milioni di dollari singaporesi, pari a 82 milioni di euro. L’offerta, ha specificato Fincantieri, sarà finanziata tramite risorse finanziarie disponibili ed è finalizzata al delisting di Vard dalla Borsa di Singapore. L’offerta “sarà condizionata al raggiungimento di una partecipazione superiore al 90% del capitale – si legge nella nota stampa – Al raggiungimento di questa soglia le azioni Vard verranno sospese” dalle contrattazioni sulla piazza di Singapore.

L’annuncio arriva a pochi giorni di distanza dalla presentazione dei conti. Nei primi nove mesi dell’anno, Fincantieri ha realizzato un utile di 7 milioni di euro, contro una perdita di 195 milioni di un anno fa, e ricavi in crescita del 6,5% a 3,23 miliardi. Alla luce di questa performance, il gruppo ha confermato la guidance per l’intero anno, che prevede ricavi in crescita del 4-6% e un risultato netto positivo.

In scia all’annuncio, avvenuto nel fine settimana, l’azione Fincantieri segna un calo dello 0,37% a Piazza Affari, mentre Vard si appresta a chiudere la seduta sulla Borsa di Singapore con un balzo di oltre 4 punti percentuali.